Strasburgo

Strasburgo

Strasburgo – Crocevia d’Europa

Strasburgo (Francia) è sempre stata un crocevia dell’Europa continentale (il suo nome significa incrocio di strade), a metà strada tra Parigi e Praga. Situata nella regione dell’Alsazia e Lorena, a Nord-Est della Francia, è una città aperta e cosmopolita, dove cattolici e protestanti vivono in  armonia e pregano nella stessa cattedrale. Il suo cosmopolitismo è stato uno dei motivi per cui si decise di farne una delle capitali dell’Europa unita, con il suo palazzo del Parlamento Europeo. Uno dei modi più belli per vedere quest’ultimo è attraverso un giro in battello sui canali che circondano la città vecchia. Durante la gita in battello potrete vedere anche i Ponts-Couverts, i ponti coperti collegati dalle torri di guardia medievali, punti un tempo strategici sui quattro canali dell’Ill e sulla pittoresca Petit France, il vecchio quartiere che fu dei conciatori ricco di mulini e attraversato da bellissimi ponti.
Alla visita del centro pedonale non può mancare la Cattedrale di Notre-Dame di architettura gotica, alta 142 metri.
Il paesaggio che offre questa regione è caratterizzato dalla presenza di numerose testimonianze del passato, risalenti soprattutto al periodo medioevale; intere cittadine mantengono la propria fortificazione e moltissime abitazioni sono state lasciate costruite in stile originario medioevale. L’intera regione si occupa della produzione dei famosi vini alsaziani, i Gewurstraminer, i Pinot Bianchi, i Reasling, e le vendemmie tardive. La “Strada dei Vini” scorre lungo la riva destra del fiume Reno in direzione Strasburgo-Colmar. Il clima comprende degli  inverni freddi e delle estati miti; il periodo migliore per andare a visitare la regione è: primavera e autunno, dove il clima più clemente, agevola le visite ai numerosi castelli di origine gotica, presenti nel territorio
Strasburgo è la capitale delle “crociere fluviali” e sede della più importante Compagnia di Navigazione fluviale la CroisiEurope. Da quì decine di crociere partono settimanalmente per la navigazione sul Reno.

Curiosità:

La Marsigliese
Pochi sanno che la Marsigliese, l’inno della Repubblica Francese, è nato non a Marsiglia ma a Strasburgo. Infatti il 24 Aprile del 1792, Frederic fr Dietrich, primo prefetto costituzionale di Strasburgo, offrì una cena di addio ai volontari dell’esercito del Reno. Durante una conversazione emerse la necessità di avere un canto militare degno dell’entusiasmo delle truppe. Dietrich chiese a Rouget De Lisle di comporre qualcosa che meritava di essere cantato. De Lisle si mise all’opera, con carta, penna e violino. Il mattino dopo aveva finito.
Accompagnato al piano dalla nipote di Dietrich, suonò il suo Canto di guerra per l’armata del Reno, che venne poco dopo adottato dei federati di Marsiglia, che da loro prese il nome di “Marsigliese“.

Come raggiungere Strasburgo:


In auto:
sono circa 470 Km da Milano: seguire per l’Autostrada dei Laghi (A8) fino al confine con la Svizzera, quindi E35 fino vicino a Basilea, e quindi al confine con la Francia prendere la E25 e seguire le indicazioni Colmar – Strasburgo.
Per itinerario dettagliato e cartina: ViaMichelin

In aereo:
Servizio di linea Milano Malpensa (MPX) Strasburgo (SXB) con 2 voli giornalieri operato da Alitalia
Da Milano Malpensa per Strasburgo partenza ore 09.15 arrivo ore 10.30 oppure 16.00 arrivo 17.20
Da Strasburgo per Milano Malpensa partenza ore 11.25 arrivo ore 12.45 oppure 18.30 arrivo 19.50

Con Airfrance da Nizza costo a partire da 49 Euro a tratta:
Volo AF7975 da Nizza per Strasburgo partenza ore 12.10 arrivo ore 13.30
Volo AF7974 da Strasburgo per Nizza partenza ore 10.15 arrivo ore 11.35 oppure  20.05 arrivo 21.35
altrimenti via Parigi
Aeroporo Internazionale di Strasburgo

In Treno:
Da Milano Centrale per Strasburgo treno diretto circa 7 ore di viaggio partenza 09.25 arrivo 16.36
Visita TGV EUROPE.

Ecco la piantina della città di Strasburgo

foto principale di William