Muscat

Muscat

Muscat – Cultura araba e antiche tradizioni 

Muscat, o Mascate è la capitale del Sultanato dell’Oman, situato nell’angolo sud orientale della penisola arabica, terzo per estensione, occupa una posizione geografica strategica.

Muscat è stata fondata nel primo secolo D.C., grazie alla sua posizione è stata per secoli un importante porto commerciale e conosce un forte periodo di sviluppo durante il XIV secolo, ma cade poi sotto la dominazione portoghese. Riconquistata successivamente dagli Omaniti, oggi conserva un aspetto medievale ed è una città viva, pulita ed elegante che pur mantenendo il passo con le innovazioni del XXI secolo, non ha perduto nulla del suo fascino tradizionale. Il visitatore non troverà grattacieli perchè l’architettura di Muscat mescola la cultura araba e la tradizionale con un tocco genuino di modernità.
Sua Maestà il Sultano dell Oman Qabus bin Said, salito al trono nel 1970, è l’artefice di un vasto programma di modernizzazione che ha aperto il paese al mondo esterno inaugurando una nuova e prospera era per l’Oman.

Vi segnaliamo in particolare di visitare, la Grande Moschea Sultano Qabus, che fu inaugurata nel 2001 dopo nove anni di lavori, è la terza moschea più grande al mondo, ed è uno dei più sorprendenti punti architettonici di riferimento nel panorama cittadino.
Le antiche mura che circondano ancora il nucleo storico della città di Muscat e le sue porte che mostrano una mescolanza di stili antichi e contemporanei.
A Muscat sorgono tre forti, tutti costruiti, nelle forme attuali, intorno al 1580 durante l’occupazione portoghese della città. Il Mutrah Fort si eleva su di un colle mentre quelli di Jalali e Mirani fanno la sentinella all’ingresso della città e sono attualmente utilizzate dall’esercito. Non è possibile visitarli internamente ma è possibile avvicinarsi e scattare fotografie da fuori.
Anche il mercato tradizionale (souq) di Mutrah, sul lungomare, è molto ben conservato ed è diventato un’attrazione turistica con centinaia di negozi e vicoletti, dove si possono trovare variopinte spezie, incensi ed erbe d’Arabia, fragranze esotiche e prodotti di artigianato, tra i quali gioielli ed oggetti omaniti d’argento lavorati a mano.
Di forte effetto sopratutto la sera con la particolare illuminazione, l’ Al Alam il Palazzo Reale di H.M. Sultan Qaboos Said, incastonato tra il mare e le ripide colline rocciose.
Le lunghe spiagge contornate da montagne e fertili letti di fiumi stagionali (wadis) sullo sfondo, sono una vista deliziosa sia per i turisti che per coloro che vi risiedono.

Informazioni Utili:

  • Ambasciata del Sultanato dell’Oman in Italia: Roma tel. +39-06-3297364
  • Ambasciata Italiana in Oman: Muscat Tel. +968-24693727
  • Moneta: Omani Riyal (1 Riyal = 2,40 Euro circa)
  • Differenza oraria: Muscat è + 4 ore da GMT
  • Lingua ufficiale: Arabo (ma anche l’Inglese è comunemente usato)
  • Tempo di volo: da Milano volo diretto circa 6 ore (OmanAir)
  • Visto: i cittadini italiani possono ottenere il visto turistico all’arrivo

I passeggeri che arrivano in nave da crociera attraccano al Porto di Muscat, in centro della città.
Le Compagnie che effettuano regolari scali a Muscat sono: Costa CrociereMsc CrociereRoyal CaribbeanPrincessStar ClippersWindstar, Silversea etc)
in aereo – L’aeroporto Internazionale di Seeb, dista circa 20 Km. da Muscat (30 minuti in taxi)

Altre destinazioni della penisola arabica: Dubai

foto principale di Xiquinho Silva