Atene

Atene

Atene e il suo porto Pireo

Atene (Grecia) e il suo porto detto il Pireo (Pireas) è composto da più porti che si sviluppano nelle insenature naturali presenti sulla penisola di Aktì (a circa 10km sud-ovest dal centro di Atene). Le tre insenature che ospitano i suoi porti sono: Kantharos, la più grande adibita a porto commerciale; Zea, quella intermedia adibita a marina per Yoght; Microlimano, la più piccola e caratteristica del Pireo, utilizzata in prevalenza da pescherecci e costellata da caffè e ristoranti di pesce.
Città densamente abitata, il Pireo conta circa 175.000 abitanti e possiede, come la maggior parte dei quartieri di Atene, un proprio autonomo centro commerciale molto vitale, una grande vita notturna attorno all’area di Zea e Microlimano, un importante museo archeologico ed anche alcuni importanti impianti sportivi utilizzati anche durante le olimpiadi del 2004
Dal suo porto partono le navi che collegano la Grecia con ogni angolo del mondo, ed ovviamente Atene con tutti i porti delle isole della Grecia.

Atene:
Capitale della Grecia prende il nome dalla dea Atena che ne diventò la protettrice. Sotto la protezione di Atena, dea della saggezza, Atene diventò una città fiorente, abile anche nelle guerre, per l’intelligenza e per l’attento uso della tattica dei suoi comandanti. Finché Atene mantenne i valori della prudenza, della diplomazia, della pace, visse senza problemi: quando li abbandonò, decadde e venne assoggettata.
Oggi Atene è una città congestionata dal traffico.
Luoghi da visitare:
L’Acropoli di Atene è una rocca, spianata nella parte superiore, che si eleva di 156 metri sul livello del mare sopra la città di Atene. L’Acropoli è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, tra i monumenti più importanti il Partenone, l’Eretteo con le sue Cariatidi ed il tempio di Atena Nike.
Il Parlamento Greco il cui palazzo fu la residenza di Ottone e il monumento al Milite Ignoto le cui guardie indossano le Tsolinas le divise tradizionali ed effettuano il cambio della guardia ad ogni ora. Lo stadio Panathinaikon in cui nel 1896 si sono svolte le prime olimpiadi moderne. Il quartiere di Plaka la parte più antica e pittoresca di Atene le cui viuzze strette, con le ville neoclassiche, le osterie e i negozi per turisti si snodano intorno all’Acropoli.
La città offre anche molti Musei di rilievo: il Museo dell’Acropoli, il museo di Agora ed il Museo Archeologico Nazionale.

Per gli ospiti imbarcati sulle navi da crociera: (MSC Crociere, Costa Crociere, Royal Caribbean)
la nave ormeggia al terminal crociere del Pireo, che dista circa 10 km dal centro di Atene. I taxi sono facilmente reperibili all’uscita del terminal gli autisti parlano inglese, ma tenteranno di vendervi giri turistici a prezzi elevati. In questo caso rivolgetevi alla postazione della Polizia del terminal. Esiste un servizio comodissimo da Pireo ad Atene via metropolitana (circa 7 fermate per l’Acropoli) la stazione del Pireo è vicino al terminal traghetti, 15 minuti a piedi dal terminal crociere.

Se desiderate organizzare escursioni private potete contattare direttamente Agapaki Chrissanthi laureata in archeologia che parla perfetto italiano ed è una guida ufficiale di Atene – Tel. +30-210-7511143.

Altre destinazioni nel Mar Egeo:
Corfù, Creta, Katakolon, Kusadasi, Istanbul, Mykonos, Patrasso, Rodi, Santorini, Isole Greche

nbsp;

nbsp;

foto principale di Pilar Torres