Capri

Capri

Capri – La perla del Golfo di Napoli

Capri è un’isola nel golfo di Napoli. Situata di fronte alla penisola sorrentina, è celebrata per la sua bellezza sin dai tempi dell’impero romano. L’isola ha una superficie di 10,36 Kmq. Il perimetro misura circa 17 Km. Il rilievo più elevato è ilMonte Solaro (589 metri) da dove si può godere di una vista mozzafiato. L’isola ha due comuni: Capri e Anacapri. Spiagge presenti a Marina Grande, che è anche la zona portuale dell’isola, e Marina Piccola.

La Grotta Azzurra:
Si tratta di una cavità di erosione lunga circa 60 metri e larga circa 25. Per entrare bisogna prendere una delle piccole barche a remi ormeggiate all’esterno della grotta; dopo aver pagato il biglietto si entra nella grotta stando distesi sul fondo della barca. L’ingresso è molto angusto (appena il mare diventa mosso viene sospeso il servizio di ingresso delle barche). In effetti esiste un secondo ingresso di maggiori dimensioni, ma completamente sommerso; proprio questo ingresso sottomarino permette la colorazione azzurra delle acque all’interno della grotta per un fenomeno di riflessione della luce solare. Una volta all’interno lo spettacolo è quasi surreale, la trasparenza e l’azzurro dell’acqua ci danno l’impressione di navigare in un cielo terso, le barche sembrano galleggiare in un universo fantastico. La Grotta Azzurra è conosciuta sin dal tempo dei Romani, in seguito la grotta rimase sconosciuta, anche perché i pescatori dell’isola credevano che vi dimorassero spiriti maligni.

Come arrivare:
in traghetto: partenze giornaliere da Napoli  (Aliscafi SNAV)
in aereo: l’aeroporto più vicino è Capodichino a Napoli
in elicottero: esiste un servizio fino all’isola della Sam Elicotteri

foto principale di Michael Holler