Ravenna

Ravenna la città dei mosaici

Ravenna la città dei mosaici

Ravenna è riconosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze storiche e artistiche, la città conserva il più ricco patrimonio di mosaici databili tra il V e il VI secolo d.C. all’interno dei suoi splendidi edifici religiosi paleocristiani e bizantini, dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

L’arte del mosaico, un antico sapere che rivive ancora oggi nelle scuole e nelle botteghe, non è nata a Ravenna, ma qui ha trovato la sua più ampia espressione, dando origine all’iconologia cristiana, un misto di simbolismo e realismo, di influenze romane e bizantine.

Bellezza dei mosaici, ma non solo: a Ravenna si può passeggiare tra le torri campanarie e chiostri monastici, passando dal romanico al gotico, dagli affreschi giotteschi di Santa Chiara al Barocco dell’abside di Sant’Apollinare Nuovo, dalle testimonianze dell’ultimo rifugio di Dante Alighieri ai Palazzi che videro gli amori di Lord Byron.

Ravenna è romana, gota, bizantina, ma anche medievale, veneziana e infine contemporanea, civile e ospitale, ricca di eventi culturali e manifestazioni di prestigio internazionale.

Come arrivare:
In aereo: Gli aeroporti più vicini sono Bologna, Rimini, Venezia e Forlì.
In auto: Autostrada A14 proveniente da Bologna. Da Venezia la direttrice più veloce è la SS309 Romea mentre da Sud, oltre alle autostrade A1 e A14, c’è la superstrada E45, che collega Ravenna a Roma.

Altre destinazioni in Adriatico:
Ancona, Bari, Brac, Brindisi, DubrovnikDurazzoHvar, Korkula, KotorPula, Rovigno, Split, Zadar, Venezia.